CIRO – significato del nome

Significato: re, signore, padrone
Origine: persiana
Onomastico: 29 Gennaio
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Cancro
Numero portafortuna: 3
Colore: giallo
Pietra: topazio
Metallo: oro

La base del nome è un adattamento greco dell’antico persiano Kurush, nome tradizionale dei re di Persia, della stirpe degli Achemenidi, C. il Grande (fondatore del primo grande Impero persiano) e C. il Giovane, vissuto tra il VI e il V secolo. La diffusione del nome, accentrato in Campania e in Sicilia dove è assai comune nella forma Cirino, è avvenuta grazie al culto di vari santi e martiri: s. C., vescovo di Alessandria, medico, martire nel 300 in Egitto, venerato a Roma e patrono di Portici, e s. Cirino martire a Lentini, patrono dei paesi Trecastagni e Sant’Alfio vicino a Catania. Come Cirillo C., proveniente dalla medesima famiglia etimologica, condivide una grande energia. Ma a differenza di Cirillo C., è un freddo calcolatore che compie ogni sua azione in nome del “dio denaro” al quale ambisce sopra ogni cosa.

CIRO – significato del nomeultima modifica: 2009-11-22T17:45:00+01:00da ourorboros
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento